Trattamenti


Le apnee ostruttive del sonno sono un disturbo grave che deve essere trattato. Una scheda certificata del medico può aiutare a selezionare un piano di trattamento adeguato. A seconda del trattamento, si può lavorare in collaborazione con altri membri del team del sonno, tra cui lo pneumologo, il neurologo, l'odontoiatra, l'otorinoLaringoiatra, il chirurgo maxillo facciale e dietologo.

Il piano può includere qualsiasi combinazione di questi trattamenti:


CPAP/Auto Cpap (Positive Airway Pressure)

La CPAP è una macchina che utilizza un flusso costante di aria per mantenere delicatamente le vostre vie respiratorie aperte per tutta la notte in modo che siate in grado di respirare. Si dorme con una maschera che tramite un tubo è collegato a un apparecchio adiacente al letto del paziente. Le maschere (interfacce) e gli apparecchi possono variare a seconda delle esigenze di trattamento e di comfort. La CPAP è il gold standard di trattamento in prima linea per l'apnea ostruttiva del sonno ed è consigliata nella maggiorparte dei casi.


Terapia dell'apparecchio orale (Mad-mandibular advanced device)

Un apparecchio orale è un dispositivo che si inserisce in bocca sui denti durante il sonno. Può assomigliare ad un paradenti sportivo o un fermo ortodontico. Il dispositivo impedisce alle vie aeree di collassare tenendo la lingua in posizione corretta o facendo scorrere la mascella in avanti in modo che si respiri quando si è addormentati. Alcuni pazienti preferiscono dormire con un apparecchio orale che con una macchina CPAP (per il fastidio della maschera e la pressione esercitata). Un dentista esperto in medicina del sonno può prescrivere un apparecchio orale dopo che sia stata diagnosticata l'apnea del sonno, ed adatterà il Mad. La terapia dell'apparecchio orale è raccomandata per i pazienti con lieve a moderata apnea che non tollerarano la CPAP.


Chirurgia

Le terapie chirurgiche non sono efficaci nel trattamento di apnea del sonno come lo sono la CPAP e gli apparecchi orali. Ci sono una varietà di opzioni chirurgiche che è possibile scegliere se la CPAP o la terapia dell'apparecchio orale hanno scarsa aderenza. Le opzioni più comuni sono quelle della riduzione o eliminazione del tessuto in eccesso nella gola che crollano e bloccano le vie aeree durante il sonno. Esistono procedure più complesse che possono modificare le strutture ossee tra cui la mascella, naso e osso facciali.


La terapia posizionale

La terapia posizionale è una strategia comportamentale per il trattamento delle apnee del sonno posizionale. Alcune persone hanno apnee del sonno soprattutto quando dormono in posizione "supina" .La loro respirazione torna normale quando dormono sul fianco. La terapia posizionale prevede l'utilizzo di un dispositivo speciale intorno alla vita o alla schiena per mantenere il corpo in posizione laterale. Un'altra opzione è un piccolo dispositivo che utilizza la tecnologia "vibro-tattile o night shift". Indossato sulla parte posteriore del collo, vibra leggermente quando si inizia a dormire nella posizione supina. La vibrazione avverte il vostro corpo di cambiare la posizione. La terapia posizionale può essere utilizzata da sola o insieme ad altri trattamenti.


Controllo del peso

In alcuni casi, la perdita di peso può aiutare a migliorare i sintomi se si è in sovrappeso o obesi, ma non vi è alcuna garanzia che si potrà eliminare o ridurre il numero di apnee. Le persone in sovrappeso hanno solitamente il collo con uno spessore maggiore di tessuto nella gola che può bloccare le vie respiratorie. Questo approccio è poco praticabile nei pazienti con un passaggio nasale stretto o delle vie aeree.La perdita di peso chirurgica può essere un'altra opzione. Parlate con il vostro medico di medicina del sonno su quale tipo di intervento chirurgico sia più adatto.


Modifiche allo stile di vita

Ci sono una serie di cambiamenti nello stile di vita che si possono apportare per aiutare a ridurre il russare e migliorare i sintomi dell'apnea del sonno. Cambiamenti comportamentali, come smettere di fumare e non bere alcool. L'alcool rilassa i muscoli della gola che possono essere causa del russamento ma nelle vie respiratorie può portare al collasso. Se avete allergie, prendendo un decongestionante prima di andare a letto, si può migliorare il flusso d'aria attraverso il naso. Se si hanno difficoltà con il piano di trattamento e non si può dormire con questo trattamento, il medico può raccomandare una terapia cognitivo-comportamentale. Uno specialista comportamentale vi aiuterà a eliminare i pensieri e comportamenti che impediscono di ottenere un sonno ristoratore o non conforme con il trattamento.


Fonte: (in inglese)